Che cos’è il raffreddore?

Il raffreddore comune è una infezione delle vie aeree superiori di origine virale.

Quali sono le cause?

Nella maggior parte dei casi il raffreddore comune è causato da Rhinovirus, presenti in goccioline (aerosol) nell’aria che respiriamo o sulle superfici con cui veniamo a contatto.

Il raffreddore è infettivo?

Il raffreddore comune si trasmette tramite contatto interpersonale oppure respirando le particelle di virus che si diffondono attraverso l’aria a causa degli starnuti o della tosse. Il contagio è favorito in caso di scarsa igiene, deboli difese immunitarie ed ambienti sovraffollati. Il raffreddore da Rhinovirus è più contagioso durante i primi 3-4 giorni dalla comparsa dei sintomi.

Come si cura il raffreddore?

Non esiste una cura etiologica del raffreddore, cioè una cura della causa, tuttavia si può ricorrere a farmaci cosiddetti sintomatici che aiutano ad alleviare i sintomi della malattia. Utile è il riposo e l’assunzione di liquidi.

Quali sono i sintomi del raffreddore allergico?

Il raffreddore allergico è provocato per lo più dalla fioritura del polline, soprattutto graminacee, ed è caratterizzato da congestione nasale, starnuti, prurito, secrezione nasale con muco liquido e trasparente, lacrimazione profusa e arrossamento oculare.

Che cos’è la NARES?

La Nares è un termine che significa rinite non allergica eosinofila, è una rinite cellulare caratterizzata dalla presenza di un numero consistente di eosinofili in pazienti che non presentano allergie ai test. La presenza degli eosinofili causa la sintomatologia tipica di questi pazienti, la diagnosi di NARES si fa esclusivamente attraverso la citologia nasale.

Cosa sono i polipi nasali?

E’ difficile dare una precisa risposta a questa domanda; i polipi nasali sono delle formazioni edematose ricche di liquidi che si formano per cause non ben precise a livello delle fosse nasali. Attualmente sono dibattute molte possibili causa della poliposi nasale, ma nessuna al momento ha dato riscontri significativi come possibile causa.

Come si eliminano i polipi nasali?

La poliposi nasale viene curata con una terapia medica seguita da terapia chirurgica o meno in base alle risposte della terapia impostata. Fondamentale nel trattamento dei polipi è comunque il controllo nel tempo del paziente.

Quali sono i rimedi per le croste nasali?

Le croste nasali sono una conseguenza degli interventi chirurgici, il loro trattamento è quello dell’uso di lavaggi nasali frequenti con soluzioni fisiologica e con applicazioni locali di acido ialuronico che sta dimostrando un ottimo risultato sul remodelling delle fosse nasali nel post chirurgico.

Dopo un intervento di rinoplastica possono verificarsi infezioni? Come si curano?

Le infezioni fortunatamente non sono così frequenti, avvengono quando a livello nasale dopo un intervento chirurgico di rinoplastica si vengono a creare delle condizioni locali che permettono l’insorgenza di una flogosi batterica. Il corretto lavaggio delle fosse nasali e di prodotti che accelerano il ripristino della funzionalità nasale aiutano a diminuire il rischio di infezioni locali.